Acqua, natura e storia. L’eredità dell’area marina protetta.

Acqua, natura e storia. L’eredità dell’area marina protetta.

23 Aprile 2019 0 Di Francesca

Una delle ragioni per cui questo tratto di costa è decisamente più incontaminato del resto del litoraneo è l’area marina protetta. La presenza di leggi altamente restrittive ha permesso a questa zona marina di conservarsi intatta e rigogliosa, l’habitat ideale per molte specie animali e vegetali.

E per vivere a pieno questa meraviglia le opportunità sono moltissime (come le fotografie che porterai a casa).

Immersioni tra i relitti



Se sei un amante del mare e l’acqua è il tuo elemento, puoi provare un po’ di snorkeling o di immersioni per conoscere la vita marina. E’ un momento rilassante di immersione in un silenzio insolito e piacevole.

In sella alle mountain-bike


Fai un giro in mountain-bike, su e giù dalle dolci colline che degradano nel mare. Fai una sosta per visitare le torri aragonesi e ascoltarne la storia, come anche quella dell’antica città di Tharros. Vivi l’inebriante sensazione di essere completamente circondato dal mare.

Lanciati in un piccolo trekking, magari con dei binocoli al collo, alla ricerca di uccelli selvatici e i caratteristici fenicotteri rosa che riposano nello stagno. Una guida naturalistica sarà sempre con te ad indicarti la strada e raccontarti tutto sulle zone umide.

Loro possono anche accompagnarti per una passeggiata a pelo d’acqua in kayak – persino al chiaro di luna – per finire in Peschiera, a gustare pesce fresco, deliziosa bottarga – per cui il posto è conosciuto – e cibo genuino locale.

E tutte queste avventure saranno a zero-pensieri per te, perché tutto l’equipaggiamento necessario è fornito dalle guide.

Non te ne pentirai: vieni a vivere magia nell’area marina protetta.

Vuoi avere maggiori info su questa meravigliosa esperienza? Contattami o scrivi a info@slangcenter.com. 🙂